Flat Iron Steak | Cappello del prete alla griglia

Ciao carnivori, oggi vi spiegherò come cucinare una Flat Iron Steak, succulenta bistecca ricavata dalla cottura del capello del prete alla griglia, preparata secondo la ricetta originale originaria degli States.

Cappello del prete alla griglia

Il cappello del prete è un taglio della spalla del bovino, quindi piuttosto magro, caratterizzato da uno strato di tessuto connettivo che attraversa centralmente l’intero pezzo di carne.

Nei piatti tipici della cucina Italiana il cappello del prete è utilizzato per la preparazione di arrosti, brasati e nel bollito di manzo.

Tuttavia oggi vediamo una preparazione del cappello del prete alla griglia, la famosa Flat Iron Steak.

Rispetto alla sua sorella, la Top Blade steak, questa bistecca viene ottima anche con un Cappello del Prete nazionale che si trova nei piú comuni banchi di macelleria, perché eliminando la vena centrale rimane tenerissima!

Per questa ricetta abbiamo utilizza to il nostro SPOG Rub, una miscela di spezie firmata Grigliare Duro composta da Sale, Pepe, Cipolla, Aglio e una piccola percentuale di Scorza di Limone che gli da una spinta pazzesca!

Passiamo all’azione. Accendiamo la griglia e facciamo sta bistecca!!

Flat Iron Steak

Filippo, Grigliare Duro
5 da 1 voto
Preparazione 10 min
Cottura 10 min
Tempo totale 20 min
Portata Portata principale
Cucina Americana
Porzioni 4 persone

Equipment

  • Barbecue con coperchio o griglia classica
  • Termometro per alimenti

Ingredienti
  

  • 1500 gr Cappello del Prete
  • olio d'oliva
  • Spog Rub

Istruzioni
 

  • Per la preparazione delle nostre Flat Iron Steak é meglio utilizzare la parte piú spessa e cicciotta del cappello del prete, se ne avete a disposizione uno intero la parte meno spessa é meglio usarla per per la preparazione di un altro tipo di bistecca di manzo alla griglia, denominata Top Blade Steak.
    Taglio Flat Iron Steak
  • Rimuoviamo la silverskin, la membrana biancastra esterna che ricopre interamente il pezzo di carne, e lo dividiamo in 2 fette uguali seguendo la vena centrale di connettivo.
    Rifiniamo le nostre bistecche rimuovendo anche tutto il tessuto connettivo.
    Rifinitura Flat Iron Steak
  • Asciughiamo con della carta da cucina, le massaggiamo bene con dell’olio di oliva e le cospargiamo con il rub.
    Noi utilizziamo il nostro SPOG Rub, ideale sia per cotture indirette che per il grilling classico.
    Rub bistecca Flat Iron Steak
  • Ora siamo pronti per andare in griglia
    Per cuocere le nostre Flat Iron Steak abbiamo bisogno di tanto calore, quindi accendete bene una ciminiera intera con del buon carbone e disponetelo nel barbecue lasciando sempre una zona di sicurezza per spostare la carne se dovessero partire delle fiammate dovute ai grassi che colano.
    Appena la griglia é bella calda, mettiamo le nostre bistecche.
    Cappello del prete alla griglia
  • Dopo un un paio di minuti di cottura diretta controlliamo che si sia formata la succosa crosticina e le giriamo.
    Attendiamo anche sull'altro lato, facendo attenzione ad eventuali bruciature.
    Con un termometro Barbecue controlliamo la temperatura della carne.
    Se siamo vicini al punto di cottura la rigiriamo ancora un paio di volte, magari 30 secondi per lato di modo da finirla senza bruciare la superficie esterna
    Raggiunta una temperatura di 45/48 gradi la nostra Flat Iron Steak è pronta!
    Se preferisci un grado di cottura superiore, puoi anche spostare la bistecca nella zona di indiretta, chiudere il coperchio e aspettare qualche minuto. Personalmente ti consiglio di non superare i 55-58 gradi.
    Una volta pronta, la togliamo dalla griglia e la mettiamo a “riposare” sul tagliere per cinque minuti, in modo tale che la carne assorba i liquidi di cottura.
    Per il taglio della nostra Flat Iron Steak ricordati che le fibre sono disposte lungo tutto il cappello del prete. Quindi affettiamo la carne controfibra, creando delle succulenti fettine di cappello del prete alla griglia.
    Flat Iron Steak pronta!

Video

Note

Tra i modi di fare il Cappello del Prete questo é quello che di gran lunga preferisco, rimane di una morbidezza che fa invidia anche ai piú morbidi filetti e oltretutto é molto piú saporito.
Questa preparazione oltretutto si presta tantissimo anche a Marinature, se non ci credete provate con una marinata composta da:
250 ml di salsa di soia
125 ml di acqua
125 ml d olio di semi
3 cucchiai di zucchero di canna
3 cucchiai di miele
3 cipollotti tritati (sia parte bianca che verde)
3 spicchi di aglio tritati 
Keyword bistecca alla griglia, bistecca di manzo, cappello del prete, cappello del prete alla griglia, flat iron steak
Che ne pensi di questa ricetta?Facci sapere cosa ne pensi!

Segui le nostre ricette!

Condividiamo sempre ricette e consigli sulla nostra pagina facebook, abbiamo un gruppo FB con piu’ di 13.000 appassionati. Ci trovi anche su Instagram e YouTube

Se poi vuoi ricevere ogni settimana e gratuitamente delle ricette e dei coupon di sconto da partner di produttori che ogni tanto offrono coupon ai lettori, iscriviti alla nostra newsletter!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Vota questa ricetta