Flat Iron Steak | Cappello del prete alla griglia

Ciao carnivori, oggi vi spiegherò come cucinare una Flat Iron Steak, succulenta bistecca ricavata dalla cottura del capello del prete alla griglia, preparata secondo la ricetta originale originaria degli States.

Cappello del prete alla griglia

Il cappello del prete è un taglio della spalla del bovino, quindi piuttosto magro, caratterizzato da uno strato di tessuto connettivo che attraversa centralmente l’intero pezzo di carne.

Nei piatti tipici della cucina Italiana il cappello del prete è utilizzato per la preparazione di arrosti, brasati e nel bollito di manzo.

Tuttavia oggi vediamo una preparazione del cappello del prete alla griglia, la famosa Flat Iron Steak.

Guarda il video ricetta Flat Iron Steak:

Ricetta Flat Iron Steak

Per la preparazione delle nostre Flat Iron Steak dobbiamo tagliare il cappello del prete in due pezzi.

Dei due andremo ad utilizzare la parte più grossa del cappello del prete. La parte più piccola, meno spessa, la utilizziamo per la preparazione di un altro tipo di bistecca di manzo alla griglia, denominata Top Blade Steak)

Taglio Flat Iron Steak

Taglio Flat Iron Steak

Rimuoviamo la silverskin, la membrana biancastra che ricopre interamente il pezzo di carne, e lo tagliamo in due fette uguali, alte circa 2 dita ciascuna.

Rifiniamo le nostre bistecche rimuovendo gli strati di tessuto connettivo.

Rifinitura Flat Iron Steak

Rifinitura Flat Iron Steak

Le asciughiamo con della carta da cucina, le massaggiamo bene con dell’olio di oliva e le cospargiamo con il rub.

Noi utilizziamo il nostro SPOG Rub, ideale sia per cotture indirette che per il grilling classico.

Rub bistecca Flat Iron Steak

Rub bistecca Flat Iron Steak

Terminata la “rabbatura” siamo pronti per andare in griglia.

Flat Iron Steak Bbq

Per cuocere le nostre Flat Iron Steak abbiamo bisogno di tanto calore, quindi riempite bene la ciminiera con del buon carbone.

Appena pronti, mettiamo le nostre bistecche sulla griglia bella calda.

Cappello del prete alla griglia

Flat Iron Steak in cottura

Dopo qualche minuto di cottura diretta controlliamo che si sia formata la succosa crosticina e le giriamo.

Attendiamo qualche minuto, facendo attenzione ad eventuali bruciature.

Con un termometro Barbecue controlliamo la temperatura della carne.

Raggiunta una temperatura di 45/48 gradi la nostra Flat Iron Steak è pronta!

Se preferisci un grado di cottura superiore, la lasci in “posizione sicura” sulla griglia per qualche minuto. Personalmente ti consiglio di non superare i 55-58 gradi.

Una volta pronta, la togliamo dalla griglia e la mettiamo a “riposare” sul tagliere per cinque minuti, in modo tale che la carne assorba i liquidi di cottura.

Per il taglio della nostra Flat Iron Steak ricordati che le fibre sono disposte lungo tutto il cappello del prete. Quindi affettiamo la carne controfibra, creando delle succulenti fettine di cappello del prete alla griglia.

Flat Iron Steak pronta!

Flat Iron Steak ready to eat!

Flat Iron Steak si presta ad essere mangiata con un’insalata mista oppure con verdure grigliate.

Una valida alternativa alle bistecche di manzo alla griglia tradizionali, quali la bistecca fiorentina e la costata di manzo, disponibile ad un prezzo inferiore rispetto a quest’ultime.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply