Ragù di Cotechino alla Griglia | Barbecue senza confini

Vuoi provare un Ragù diverso ma non sai che carne provare? Con il cotechino alla griglia puoi scoprire un gusto inteso e corposo che stupirà tutti

Molte volte il Natale ci lascia in eredità una bella scorta di cotechini e zamponi da smaltire ma il solo pensiero di doverlo accompagnare ancora alle lenticchie vi fa passare la voglia e allora ecco un modo sfizioso per  fare un bel cotechino alla griglia

L’idea è quello di grigliare il cotechino per poterne ricavare un Ragù bianco per condire un po’ tutto ma in questa ricetta vi faremo vedere la simpatica idea di Andrea, uno nostro corsista che si diletta in grandi evoluzioni culinarie, che ci propone un semolino alla zucca cotta in ember

Questa ricetta é utilissima se non sai che fine far fare ai cotechini e zamponi precotti, in quel caso puoi tranquillamente seguire la ricetta ma il cotechino dopo averlo scaldato nell’acqua bollente lo taglierai a fette e lo griglierai in diretta meglio su un BBQMAT oppure su una bella padella in ghisa

Ragù di Cotechino alla Griglia | Barbecue senza confini

Andrea, Grigliare Duro
Ricetta Ragù di Cotechino alla Griglia accompagnata da semolino alla zucca in Ember, una gustosa soluzione per poter assaporare il cotechino in una versione inedita e da provare!
5 da 1 voto
Cottura 1 h 30 min
Tempo totale 1 h 30 min
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 1 Kg Zucca
  • Mezza cipolla bianca
  • 1 cotechino
  • 4 foglie di salvia
  • olio extra vergine di oliva
  • mezzo bicchiere vino bianco

semolino di zucca

  • 125 gr semolino
  • mezzo litro latte
  • 1 tuorlo
  • 30 gr burro
  • 50 gr parmigiano
  • sale

Istruzioni
 

  • Per preparare questo gustosissimo primo, per prima cosa prepariamo il kettle per la cottura indiretta, con una temperatura al coperchio intorno ai 150 gradi.
  • Tagliamo la zucca in pezzi abbastanza grandi senza togliere la buccia e appoggiamola dalla parte della buccia, direttamente sulle braci: servirà circa un’ora perchè con una forchetta possiate infilzare la polpa senza sentire la minima resistenza.
  • Nel frattempo mettiamo il cotechino in cottura indiretta, sarà pronto agli 80 gradi al cuore. Il tempo indicativo è compatibile con il tempo di cottura della zucca ma fidatevi solo della temperatura.
    Non abbiate paura di avere i diversi ingredienti pronti in tempi diversi, poi andremo a comporre il tutto e a gratinare quindi tutto si scalderà insieme.
  • Quando la zucca è pronta andiamo a preparare il semolino: portiamo il latte ad ebollizione con un pizzico di sale; versiamo a pioggia il semolino mescolando con una frusta. Dopo qualche minuto aggiungiamo la polpa della zucca che avremo precedentemente schiacciato con una forchetta, stando attenti a rimuovere le parti più bruciate. Uniamo poi il burro, il tuorlo e il grana (tenetene un po’ da parte per gratinare)
  • Quando anche il cotechino è pronto, affettiamo la cipolla sottile e la facciamo imbiondire con un filo di olio, poi aggiungiamo la salvia intera e il cotechino privato della pelle e sminuzzato (potete tagliarlo a cubetti e poi  schiacciarlo  direttamente nel pentolino con una forchetta).
    Sfumiamo con vino bianco e lasciamo evaporare bene.
    Togliamo la salvia che non vogliamo trovarci sotto i denti.
  • A questo punto abbiamo tutti gli ingredienti pronti per essere assemblati: prendiamo delle cocotte monoporzione e riempiamole per ¾ con il semolino, spolveriamo di grana e mettiamo nel kettle chiuso, facendo salire la temperatura fino a circa 180 gradi.
    Quando inizia a gratinare e aggiungiamo il nostro ragù di cotechino solo per il tempo necessario a farlo scaldare, a questo punto serviamo e irroriamo i nostri ospiti di vino rosso!

Note

Trucchi e consigli

Hai dubbi sull'accensione del BBQ? Guarda i nostri video che ti spiegano come accendere il barbecue per cottura diretta e cottura indiretta !
Per un'accensione SUPER FAST vi consigliamo di usare una ciminiera  come questa !
Hai un barbecue senza termometro e non sai come regolare la temperatura? No problem, leggi i nostri consigli sui migliori termometri da barbecue, partono da 10 euro e ci sono anche i termometri wireless che ti avvisano quando e' ora di smettere di bere e iniziare a mangiare.
Se non sei un amante della zucca puoi anche sostituire il semolino e la zucca con una bella polenta oppure lasciar perdere entrambi e farci un bello spaghetto alla chitarra mantecando il ragú di cotechino, e a volerla fare proprio zozza ci mettiamo anche un goccino di panna.
Che ne pensi di questa ricetta?Facci sapere cosa ne pensi!

 

Andrea, Grigliare Duro

Si ringrazia per la ricetta e le foto Andrea di Altrentasei

 

Segui le nostre ricette!

Condividiamo sempre ricette e consigli sulla nostra pagina facebook, abbiamo un gruppo FB con piu’ di 7000 appassionati. Ci trovi anche su Instagram e YouTube

Se poi vuoi ricevere ogni settimana e gratuitamente delle ricette e dei coupon di sconto da partner di produttori che ogni tanto offrono coupon ai lettori, iscriviti alla nostra newsletter!

 

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Vota questa ricetta




A tutta Griglia | Grigliare Duro
Logo